6 luglio 2016. Partecipazione alla presentazione della Proposta di Legge 3800 alla Camera dei Deputati. Al sostegno dato alla proposta di legge del sen. Susta (1°luglio 2015), si aggiunge quello rivolto a una analoga proposta presentata dal deputato Bernardo presso la Camera dei deputati.

23 giugno 2016. L’Italia dei giardini. Guida dei giardini più interessanti da visitare. In collaborazione con il Touring Club Italiano, APGI ha predisposto una guida di oltre trecento giardini presenti in tutte le regioni italiane, visitabili e che offrono particolari motivi di interesse. Autori delle schede di ogni giardino sono i maggiori esperti del settore, che offrono quindi testi di piacevole lettura e di grande rigore scientifico. Il volume è stato presentato il 23 giugno nella prestigiosa Sala della Biblioteca del Quirinale, alla presenza di autorità e stampa.

8 giugno 2016. Legge della Regione Lazio sulle Ville Storiche. APGI ha messo a disposizione il proprio know-how nella predisposizione della legge che la Regione Lazio ha approvato in questa data, e che prevede iniziative per la valorizzazione del patrimonio regionale di verde storico, pubblico e privato.

Aprile 2016. Documento programmatico sulle politiche del verde. Un gruppo di lavoro composto da alcuni membri del Consiglio Direttivo di APGI ha predisposto un documento che raccoglie le linee guida dell’Associazione sulle politiche del Verde e che sarà presentato in tutte le sedi istituzionali idonee alla sensibilizzazione sui seguenti principali temi:
- Formazione: la necessità di individuare e codificare percorsi formativi per giardinieri che si occupano di giardini storici, mediante l’istituzione di una Scuola di formazione biennale teorico pratica per giardinieri del patrimonio volta a fornire competenze specializzate nei diversi campi del sapere e del fare;
- Regime giuridico: proposte per migliorare la legislazione in materia di verde storico e temi connessi, quali l’uso dell’acqua in condizioni favorevoli. Oppure estendere la detrazione del 50% dell’IMU/IUC già prevista per gli immobili vincolati ai parchi e giardini storici vincolati considerando che la manutenzione e la corretta conservazione dei giardini è invece sempre un obbligo (decreto legge 42 del 2004, in particolare art. 30, comma 3).

2016. Progetto Parchi della Rimembranza con Mibact. APGI ha presentato un progetto, elaborato con l’Istituto per la Catalogazione del Mibact, per il censimento dei Parchi della Rimembranza sorti in moltissimi paesi italiani dopo la Grande Guerra. Il progetto è stato presentato alla Presidenza del Consiglio che ha stanziato finanziamenti ad hoc per la ricorrenza dei 150 anni dalla Grande Guerra ed ha ottenuto un primo finanziamento. Scopo del progetto non è solo censire ma valorizzare, conservare, rendere consapevoli i cittadini dell’importanza di questo patrimonio verde.

2016. Consulenza e supporto per la manutenzione ed il restauro dell’antico Orto Botanico in via Milano. Il MIBACT, tramite la Direzione dell’Istituto Nazionale per la Patologia del Libro, che ha sede in un edificio di via Milano a Roma, ha chiesto la collaborazione di APGI per la manutenzione ed il ripristino conservativo dell’area verde di pertinenza, che nella seconda metà dell’Ottocento ha ospitato l’Orto Botanico cittadino, prima del suo trasferimento nella sede di via della Lungara, e che ancora conserva numerosi alberi monumentali rari e tracce dell’originario assetto. APGI ha fornito le linee guida per impostare una corretta manutenzione del verde ed ha presentato un progetto di indagine per la conoscenza della storia del luogo da porre come base per un intervento di ripristino.

2016. Itinerario sui giardini storici di Roma per il Giubileo della Misericordia. Su richiesta del Mibact APGI ha predisposto l’Itinerario “La Natura che sorprende: i giardini storici” ad uso dei visitatori giunti a Roma per il Giubileo della Misericordia. L’itinerario, insieme agli altri itinerari tematici, è stato presentato dal ministro Franceschini, ed è on line sul sito del Ministero www.leviedelgiubileo.it.

 

10 dicembre 2015. APGI ha sottoscritto un protocollo d’Intesa con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia per rendere dinamico e interattivo – attraverso la storia e la cultura cinematografica – il progetto “In The Spotlight”, con la volontà di valorizzare il patrimonio rappresentato dai giardini storici quale risorsa per le produzioni. Un obiettivo che convergerà in una mostra itinerante dedicata a tutti quei film che hanno scelto come set un giardino storico italiano. Fotogrammi rubati al mondo del cinema che fisseranno per sempre il ruolo da protagonista che il paesaggio italiano ha giocato sul grande schermo. Un contributo alla bellezza, al sogno, al fascino dei giardini che hanno fatto da sfondo alle più belle sceneggiature del nostro cinema. Stando ad una prima fase di scouting, curata dalla Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, sono numerose le produzioni che nel corso della storia del cinema hanno ambientato le loro sceneggiature all’interno di un giardino italiano. Roma compresa. Pertanto la mostra rappresenterà per APGI e per la Fondazione CSC uno strumento molto interessante per divulgare da un lato il valore e il potenziale dei giardini storici italiani in ambito cinematografico e culturale. Sarebbe auspicabile lanciare questo progetto espositivo in occasione dell’edizione 2016 della Festa del Cinema di Roma nella location unica di Via dei Condotti in sinergia con l’omonima Associazione, immaginando anche scenografici allestimenti verdi per richiamare l’atmosfera di un set in giardino. Visto il contesto della mostra, verrebbero selezionati i più bei scatti nei giardini della Capitale.

21 novembre 2015. Stati generali del verde urbano. nell’ambito della Giornata degli alberi, il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico, organo istituzionale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha organizzato gli “Stati Generali del verde urbano” con la partecipazione di numerosi esponenti di rilievo, tra i quali politici e rappresentanti di istituzioni e Associazioni. APGI ha portato il proprio contributo di collaborazione, in riferimento all’attuazione della Legge 10/2013, “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” evidenziando come un corretto uso conservativo e l’incremento del verde urbano producano valenze ambientali nel senso più vasto, con ricadute sulla salute dei cittadini ed anche sull’occupazione e sull’economia. Da non sottovalutare come la conservazione e l’incremento del verde abbia anche grande valore nel preservare l’assetto storico dei luoghi e dei paesaggi, come peraltro prescrive l’art. 9 della nostra Costituzione.

1° luglio 2015. Partecipazione alla presentazione del DDL 1896 al Senato della Repubblica. APGI ha sostenuto per mezzo di numerose iniziative pubbliche questa proposta di legge, il cui primo firmatario è il senatore Susta, che prevede la defiscalizzazione degli oneri per interventi di riqualificazione sul verde privato, in una concezione che considera il verde, a chiunque appartenga, bene comune per gli effetti positivi sull’ambiente e sulla salute dei cittadini, oltre che per la conservazione del paesaggio e della storia del paese.

26 febbraio 2015: presentato a Roma il protocollo d’intesa APGI – Italian Film Commissions per la promozione e la valorizzazione dei parchi e giardini attraverso il cinema e le produzioni audiovisive (l’iniziativa è stata presentata anche  al Festival del Cinema di Cannes il 23 maggio 2015 e al Festival del Cinema di Venezia l’8 settembre 2015.
Il protocollo di collaborazione tra APGI e l’Associazione Italian Film Commissions prevede che APGI faccia da tramite e da garante per fornire alle industrie cinematografiche siti “verdi” di pregio che i proprietari di giardini, tra cui molti soci APGI, mettono a disposizione. Il progetto è denominato I Giardini italiani in the Spotlight e ha l’obiettivo di far diventare APGI il punto di riferimento internazionale per la promozione e la selezione di parchi e giardini quali location per le produzioni: cinema, fiction, advertising, shooting, spot, clip, documentari, tutorial, trasmissioni TV dedicate e approfondimenti per i TG. Attraverso APGI le produzioni hanno a disposizione un interlocutore unico, che grazie ad un dialogo privilegiato con gli enti/soggetti gestori dei siti, ne facilita lo scambio di informazioni. Il progetto è portatore di una “unicità” nel panorama internazionale: è la prima esperienza che mette in relazione audiovisivo e comparto orticulturale per rinnovare ed ampliare l’offerta dei set a disposizione delle produzioni. All’interno del sito www.apgi.it un’apposita sezione è dedicata al progetto, ed è possibile trovare informazioni e immagini sui giardini disponibili, per assecondare velocemente qualsiasi esigenza di ripresa. Grazie al progetto “I Giardini italiani in the Spotlight” negli ultimi mesi sono state molteplici le produzioni assistite da APGI nel settore dell’informazione e dell’intrattenimento. I servizi andati in onda sono stati una preziosa opportunità per promuovere il sistema orticulturale italiano, favorire i flussi turistici e la conoscenza del settore da parte del pubblico. Al contempo per le produzioni si sono aperte le porte per nuove ed insolite location, immerse nelle bellezze naturalistiche d’Italia.
Eccone alcuni:
- RAI1. Trasmissione “TOP Tutto quanto fa tendenza”, servizio realizzato ad hoc per APGI dedicato al progetto “I Giardini Italiani in The Spotlight”.
Sempre su RAI1, hanno scelto i giardini storici come location per girare servizi TV le seguenti trasmissioni: “Buongiorno Benessere”, “Cronache Animali”, “A Conti Fatti”.
- RAI 2/TG 2. Nel corso del 2014/2015 sono stati realizzati sul secondo canale RAI:
- Due Speciali Dossier dedicati ai giardini storici italiani: “Giardini dell’Anima” e “Giardini d’Acqua”; un Servizio TG2 dedicato al progetto “I Giardini Italiani in The Spotlight”. Grazie a questa azione di “sensibilizzazione” nei mesi scorsi ogni domenica l’edizione delle 13.00 del TG2 ha dedicato un servizio a un giardino storico italiano.
- RAI2/SERENO VARIABILE. Ha realizzato un servizio ad hoc per promuovere APGI e la Giornata Europea dei Parchi e dei Giardini 2014.
- RAI3/TG3/FUORI LINEA. Contenitore dedicato all’arte e cultura. Per il lancio dei servizi sono stati scelti i giardini storici del Lazio.
- RAI NEWS 24. Servizio Presentazione APGI e progetto “I Giardini Italiani in The Spotlight”.

 

13 novembre 2014. Il Presidente onorario Ludovico Ortona presenta l’APGI al workshop internazionale sul Paesaggio organizzato in occasione della 18a Assemblea Generale ICOMOS di Firenze.

6 giugno 2014. APGI è stata invitata a rappresentare l’Italia nel VII Festival internazionaleI Giardini Imperiali della Russia” di San Pietroburgo, con un intervento di Alberta Campitelli sui Sistemi di gestione e manutenzione dei parchi e dei giardini italiani.

24 maggio 2014. In occasione della Giornata Europea dei Parchi indetta da Europarc, APGI ha celebrato anche i Giardini visitabili italiani (progetto in collaborazione con Federparchi) in quella che in Italia è diventata la “Giornata europea dei Parchi e dei Giardini”.

aprile-settembre 2014. APGI è stata presente alle mostre dedicate al giardinaggio nel Lazio: Giardini della Landriana (aprile), Festival del Verde e del Paesaggio dell’Auditorium di Roma (maggio), Conserva della Neve a Villa Borghese (settembre).

23 gennaio 2014. Seminari di aggiornamento per dipendenti del MiBACT. Nel Salone del Consiglio Nazionale del MiBACT, APGI ha organizzato una giornata formativa, dal titolo Parchi e Giardini: esperienze a confronto di gestione e manutenzione, alla quale hanno partecipato importanti dirigenti di musei e soprintendenti, docenti universitari e professionisti del settore collegati in videoconferenza con le principali sedi regionali del MiBACT per garantire a tutti i dipendenti delle diverse sedi territoriali la più ampia partecipazione.

 2014. Prime azioni in ambito legislativo per superare l’attuale vuoto normativo sia nel campo della protezione, tutela, conservazione e recupero, sia in quello delle agevolazioni fiscali per proprietari di giardini e sponsor: presentata all’ufficio legislativo MiBACT una proposta di agevolazioni fiscali per la tutela e la valorizzazione in chiave turistica dei giardini storici.

 

14 ottobre 2013. Organizzato a Roma, presso il Museo Maxxi, il primo Convegno APGI, dal titolo Valore verde: il rilancio di un patrimonio dimenticato.

Ottobre 2013. Corsi per Giardinieri d’Arte. Nel mese di ottobre 2013 è stato attivato per la prima volta in Piemonte, grazie al ruolo di sensibilizzazione e promozione svolto da APGI e alla collaborazione con la Direzione Regionale MiBACT del Piemonte, un nuovo corso per Giardinieri d’Arte, rivolto a giovani non occupati e finanziato dall’Assessorato alla Formazione della Regione. APGI intende infatti promuovere la creazione della figura di “curatore/giardiniere d’arte per giardini e parchi storici” presso gli assessorati competenti di Provincie e Regioni. Dopo il Piemonte, sono state già avviate azioni presso la Regione Toscana e il Lazio.

2013-2016. Patrocini a manifestazioni e presentazioni di libri. APGI, tramite i propri diversi membri, ha partecipato alle più importanti manifestazioni florovivaistiche, quali quella di Brescia e di AssoFloro Lombardia, alle mostre mercato della Landriana, della Conserva della Neve e al Festival del Giardino e del Paesaggio di Roma. In ogni occasione sono state presentate le attività di APGI e gli obiettivi condivisi con i soci fondatori e portate avanti dal Consiglio Direttivo.

2013. Avviato il censimento conoscitivo completo dei parchi e giardini dell’intero territorio nazionale; in corso di creazione il “censimento dei censimenti” esistenti in Italia e in stesura le prime schede inedite APGI (circa 300 già pubblicate). Il lungo lavoro che richiede questo censimento nazionale è portato avanti da un gruppo di storici e architetti del paesaggio coordinati dal Comitato Scientifico dell’APGI e coadiuvati dai referenti APGI individuati nelle diverse regioni e dai referenti regionali nominati dal Ministero. Le schede prodotte hanno contenuti allo stesso tempo scientifici e divulgativi, dato che il progetto persegue sia un obiettivo istituzionale sia quello di valorizzare e promuovere i giardini a livello turistico.

2013. Realizzazione del portale Web www.apgi.it